Arrampicata Stampa E-mail

Dopo aver calpestato boschi ed essersi spinti su ripide montagne, viene naturale la voglia di affrontare la dimensione verticale. Mettere in gioco non solo i piedi e le gambe ma anche le mani e le braccia Ŕ un esrcizio che coinvolge tutto il corpo ma anche tutta la mente ed il cuore.

Che sia roccia o ghiaccio, calcare o granito, canaloni nevosi o falesie a picco sul mare, quando si sale la dimensione verticale siamo completamente coinvolti e a volte succede che si raggiunge uno stato dove la paura, la rigiditÓ e le tensione lasciano il posto alla serena naturalezza del gesto ed allora la mente si libera, il corpo si muove accarezzando naturalmente la roccia, il cuore si espande verso dimensioni che stanno oltre...



Roccia




Ghiaccio




Ferrate




Invernale